Risciacquo

PROBLEMA E’: SCIACQUARE BENE!!!

DOMANDA:

Cara Sabrina,
visto che Flavia con questo sito interessantissimo ci dà la possibilità di scriverti, di porti delle domande e di avere delle risposte, vorremmo chiederti se c’è un sistema o un trucco per SCIACQUARE BENE un Terranova. Abitiamo in una casa con giardino, perciò con l’arrivo della primavera fino alla fine di autunno, laviamo la nostra Lulù fuori. Tubo dell’acqua collegato all’acqua calda ovviamente,…e via!!!! Divertimento per lei, per noi e per i nostri figli. Ma il problema arriva sempre quando bisogna sciacquarla. Praticamente NON SI FINISCE PIÙ !!!! Forse sbaglio il dosaggio dello shampoo? Eppure seguo attentamente le istruzioni per diluirlo. Se ti è possibile darci un consiglio, ti ringraziamo anticipatamente per la risposta.
LUCIA, ENRICO, MIRKO, DEBORAH e…..LULU’.

RISPOSTA:

Carissimi amici di Lulù,
è proprio vero che il risciacquo del terranova sembra non finire mai, però è veramente importante eseguirlo molto bene e quindi cercherò di esservi utile per facilitarvi in questa operazione.
Prima di tutto, e non smetterò mai di scriverlo, è indispensabile che il cane sia spazzolato e pettinato a dovere ogni giorno, ma in particolare prima del bagno di pulizia: in questo modo si insaponerà il manto più in fretta, si risciacquerà più facilmente e si asciugherà più rapidamente; il vostro terranova sarà così sicuramente pulito!
Quando iniziate a risciacquare, impugnate il tubo di gomma a pochi centimetri dall’estremità, come se aveste in mano una penna per scrivere (in questo modo l’acqua sembrerà uscire da sotto il vostro palmo e quindi sarà più semplice da manovrare). Cominciate dalla testa, con movimenti piccoli e circolari (per evitare che il cane si scrolli, tenere fermo il muso), sciacquate bene tenendo sempre l’imboccatura del tubo appoggiato alla pelle, in tal modo l’acqua riuscirà a far scorrere lo shampoo dalla radice alla punta del pelo. Con calma passate bene anche l’interno del padiglione auricolare e sotto, poi passate al collo, alla gola, al sottogola, al garrese, a tutta la linea dorsale, fino alla groppa e alla coda per poi scendere al costato, alle spalle, alle cosce, ai genitali, al torace, per finire con le zampe anteriori e posteriori, mani, piedi e sotto fra i polpastrelli. Facendo tutto così per gradi dall’alto verso il basso, farete un ottimo lavoro in minor tempo, senza tralasciare qualche area.
Spesso comunque rimangono delle tracce di shampoo in queste zone: interno padiglione auricolare e dietro/sotto le orecchie, ascelle, cosce e interno cosce, sottogola, torace, genitali e sottocoda (ano e attaccatura coda). Raccomando di ripassare sempre queste aree per essere certi di aver risciacquato a dovere il vostro cane.
Concludo scrivendo che il risciacquo è importantissimo, perché non bisogna assolutamente lasciare tracce di shampoo sulla pelle e sul pelo; è comunque un lungo procedimento e non bisogna farlo avendo fretta. Immaginate che per la nostra testa ci si impiegano anche 5/10 minuti per risciacquarla bene (a seconda della quantità e lunghezza dei capelli logicamente), è evidente quindi che per il terranova ci voglia in proporzione molto più tempo!
Asciugate con dei teli in spugna meglio che potete e munitevi infine di un potente soffiatore ad aria per togliere tutta l’acqua e l’umidità residua. Ma questo è…..un altro argomento di cui vi racconterò in rubrica.
Ciao e baci a Lulù. Buon lavoro a voi.

SABRINA