Spazzolare tutti i giorni?

SPAZZOLARLO TUTTI I GIORNI?

DOMANDA:

Salve, mi chiamo Leonardo: volevo chiedere se è vero che il Terranova bisogna spazzolarlo tutti i giorni. Vorrei prenderne uno, ma io non ho il tempo di mettermi a spazzolare il cane tutti i giorni, come penso non ce l’abbia nessuna persona che lavora almeno 8-9 ore al giorno. Io non credo che uno che lavora tutte queste ore, alla sera ha la forza di mettersi a spazzolare il cane. Come non credo che si alza 1 ora prima per farlo prima di andare a lavorare. Tu sei una toelettatrice, allora penso che potrai rispondermi. E’ davvero così impegnativo tenere un Terranova? Bagno, tavolini, spazzolate quotidiane, soffiatori, non è da tutti!! Forse tutti vuoi che avete dei Terranova, avete anche la fortuna di poter stare a casa e non andare a lavorare. Se è così, allora è meglio che mi prendo un cane a pelo corto: certo è che non è un Terranova!!
Grazie in anticipo
LEONARDO

RISPOSTA:

Caro Leonardo,
io non so se tu hai letto tutte le risposte che ho dato fino ad ora. In fondo alla risposta a “Problemi di nodi” ho specificato che quantomeno è necessario spazzolare e pettinare il terranova settimanalmente. Capisco benissimo che non tutti abbiano tempo e voglia giornalmente, però non è vero che sia necessaria un’ora al dì. Ti assicuro che i miei tre terranova li spazzolo in 15 minuti (ossia 5 minuti a cane al giorno!). Non mi sembra una cosa così impossibile! Lo si può fare mentre si guarda il TG alla televisione o mentre si ascolta musica. Certo è che se si preferisce toelettarlo una volta alla settimana, anziché 5 – 10 minuti, il tempo necessario sarà di circa un’ora! Oppure due volte la settimana di 30 minuti. Come si preferisce.
Io preferisco, e consiglio, farlo ogni giorno soprattutto per tenere controllata la salute e il benessere del cane. Mi spiego: se oggi il cane prende una zecca e io lo spazzolo fra 6 giorni, nel frattempo questo orripilante portatore di malattie può ammalare il cane e sicuramente scendere dal cane (vi rimane attaccata al massimo 4-5 giorni) e andare a deporre le uova in casa mia!!! O dove vive comunque il cane. Non è una cosa simpatica! Altro esempio: una spiga si infila fra le frange delle dita e piano piano inizia a bucare la pelle e a salire…. troverò dopo qualche giorno, solo un foro d’entrata purulento (il cane si leccherà in continuazione quella parte) e dovrò ricorrere al veterinario. Se tutto va male, lo addormenterà e lo opererà finché troverà la spiga. Altro esempio: una pulce (in genere sono più di una purtroppo) si nutre del sangue del nostro cane e quest’ultimo sente un prurito intenso, così intenso da mordicchiarsi con gli incisivi proprio in quel punto. Ebbene, inizialmente quest’area diventerà rosso vivo, poi sanguinolenta e infine purulenta. Se non mi accorgo in tempo questa “piodermite” (credo si chiami anche hot-spot, ma il veterinario lo sa meglio di me) con un diametro di pochi centimetri, si allargherà sempre più e si finirà di nuovo dal veterinario che prescriverà antibiotici e vi raserà tutta la zona colpita. E a casa: medicazioni 2-3 volte al dì!
Forse ti ho spaventato, ma ti assicuro che queste cose capitano prima poi a tutti i cani, miei compresi. Però io riesco a prenderli in tempo e così la zecca la tolgo subito e disinfetto; la spiga la trovo prima che si infili del tutto e la piodermite la curo da subito, evitando veterinario e antibiotici, semplicemente tagliando i peli sopra e attorno a questa zona e disinfettando per qualche giorno.
Il soffiatore è molto utile, oltre che per asciugare il cane, anche per cercare tutte queste insidie sopra menzionate.
Il tavolino, come ho più volte spiegato, è utile per la nostra schiena e per abituare il cane a rimanere fermo durante la toelettatura.
Il bagno lo si può fare una volta al mese, ogni due, ogni tre….ma minimo due volte all’anno in corrispondenza delle mute di pelo (aiuta e facilita il ricambio del mantello in primavera e in autunno).
Se ti sembra troppo costoso acquistare il tavolino, il soffiatore e quant’altro, posso consigliarti di trovare nella tua città (stanno prendendo piede) dei laboratori di toelettatura fai-da-te, dove chiunque può portare lì il proprio cane e arrangiarsi in tutto e per tutto (vengono forniti vasca, tavolino, soffiatore, shampoo ecc.) spendendo almeno la metà che se te lo lavasse il tolettatore. A me sembra una buona cosa, anche perché così eviti di riempire la tua casa di peli.
Leggi con un po’ di tranquillità “NON COMPRATE UN TERRANOVA” pubblicato nella pagina NON COMPRARE UN NEWFY SE….proprio su questo sito, senza scoraggiarti troppo! Questo scritto viene divulgato proprio per evitare che uno acquisti un terranova e finisca poi per accorgersi che non era il cane per lui. Scoprirai che la toelettatura non è il solo lato negativo (!?!) (in fondo è anche il pelo che lo rende così orsacchiotto, se non ci fosse mi dispiacerebbe) di questo magnifico cane.
Ciao e speriamo tu possa diventare un terranovista sfegatato come noi!
SABRINA