Per gli aspiranti proprietari

Carissimi proprietari di uno o piu’ newfy ( e aspiranti padroni) rileggo i consigli che la nostra amica Flavia ha inserito nel suo sito, per una convivenza ottimale con questi cani stupendi!
A parte la palla di pelo (= cucciolo) e i danni che puo’ creare la suddetta, (non ho passato questo periodo perchè il mio newfy è arrivato già adulto), vi posso confermare che…

vero, verissimo che dovrete imparare a scavalcare 70 Kg di pelo sdraiati nei posti meno indicati della vostra casa, lui, il newfy adora stare in cucina o in bagno o in camera da letto o comunque in ogni luogo dove siate voi;

vero, verissimo che tramuterà il vostro pavimento pulito e lucidato in una pozzanghera immensa dopo un periodo in giardino in una giornata di pioggia;

vero, verissimo che si esibirà in una delle sue famose “sbavate” da guiness dei primati, colpendo rigorosamente il muro appena imbiancato o la tendina del seggiorno stirata di fresco;

vero, verissimo che si impossesserà del vostro lettone o si acciambellerà sui vostri piedi (sempre 70 Kg o giu’ di li)quando siete sdraiati sul divano;

vero, verissimo che potrà spazzare con una festosa codata il vaso di ceramica nel quale avete appena sistemato un bel mazzo di fiori;

vero, verissimo che consumerete almeno un sacchetto della scopa elettrica per raccogliere i peli che svolazzano ovunque depositandosi nei posti meno opportuni (fondo del frigo…. piatto dellea minestra…. dolce di panna appena messo in tavola);

vero, verissimo che dovrete dedicare cure alla sua folta pelliccia;

vero, verissimo che non farà mai la guardia e che, essendo un gran testardo, dovrete spingerlo con tutta la vostra forza per farlo uscire al mattino in giardino etc.etc.

MA:
vero, verissimo che anche se la sua grande presenza puo’ essere ingombrante, crea molto meno disordine e confusione di un adolescente (provare per credere);

vero, verissimo che anche se non sarà esattamente profumato alla rosa dopo una giornata di pioggia, il suo aspetto umido è talmente bello e divertente da farvi sorridere anche se non ne avete nessuna voglia;

vero verissimo che la sua presenza sul vostro letto e il suo ritmico russare vi terrà compagnia se siete soli (come me) tanto che non riuscirete piu’ a dormire se non lo avete accanto. Sono capaci di immobilità assoluta per ore quando fanno la nanna nel lettone!

A meno che non abbiate un campione di bellezza e dobbiate sottoporlo a ore e ore di toelettatura, qualche bella spazzolata ogni giorno sarà sufficiente per tenere lucido il suo mantello ed evitare che si formino dei brutti nodi (ho anche uno schnauzer gigante che nonostante le cure è sempre “annodata” peggio di un tappeto persiano!).
Non fa la guardia, non immobilizzerà mai l’ignaro idraulico che si è azzardato ad entrare in cucina per riparare lo scarico intasato, nè morderà mai il postino che allunga la mano per infilare una lettera nella casella.
Se lo portate a fare una passeggiata in un parco o ad una mostra di cani, fra 100 cani di razze diverse tutte molto in voga, state sicuri che tutti i bambini si avvicineranno al vostro newfy per chiedere di accarezzare quel grosso orso peloso.

E SOPRATTUTTO…
nonostante le sbavate, le codate distruttive, la pozzanghera sul pavimento, quando lui vi guarda in quel modo che solo un newfy sa fare, dimenticherete tutto e avrete voglia di stringervi a quel collo possente, affondando le mani in quel pelo morbido e soffice.

Un ultimo suggerimento e appello: non scartate la possibilità di adottare un terranova adulto, certo non sarà sempre tutto facile, ma vale la pena di tentare, ve lo posso garantire!

Elisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *